Cosenza Calcio

Favolosa avventura per i nostri 2008 Mirko CHIARA ed Andres GONZALES. I due atleti si sono allenati con i pari età della compagine calabrese la cui prima squadra partecipa al campionato di serie B, l’interesse per i nostri ragazzi non si affievolisce e il fatto che anche il Cosenza Calcio abbia manifestato la volontà di visionare Mirko ed Andres testimonia sempre più l’ottimo lavoro svolto da tutto lo staff tecnico dell’Accademia Varese.

L’Accademia Varese abbraccia gli Azzurri under 20

Grande festa ieri all’Ossola di Varese con gli Azzurri under 20 che hanno affrontato la nazionale Svizzera under 20. Una bella partita che ha visto ancora una volta gli atleti dell’Accademia Varese protagonisti abbracciando i calciatori delle due squadre accompagnandoli nell’entrata in campo e, come testimoniato dai giornali locali, anche il Ministro Giorgetti ha manifestato la sua contentezza nell’aver visto il capitano della Svizzera lanciare la sua maglietta ai ragazzini dell’Accademia Varese. Di seguito alcuni scatti di eiri

Un week end a tinte biancorosse

Anche questo week end termina tra i sorrisi dei nostri atleti che hanno calcato i campi della provincia anche se con fortune alterne.

I nostri 2010 hanno partecipato a tornei e gare di campionato riuscendo a farsi valere ottenendo il consenso dei più, la voglia e la tenacia dimostrata sono un gran bel biglietto da vista.

Per i 2011 la scena la vogliamo dedicare al bravissimo Andrea Zanetti che sabato ha festeggiato il suo compleanno con indosso la maglia dell’Accademia Varese, i nostri migliori auguri Andrea. Con lui anche un’immagine del torneo ad Albizzate giocato dalla compagine del grande Mister Andrea Zecchini

I 2013 sono stati impegnati in quel di Viggiù in un quadrangolare che ha visto protagonisti anche la Solbiatese, l’Aurora Induno e la Valceresio, riuscendo a far valere il loro carattere e la voglia di giocare

Qualche scatto anche per i 2015 che strappano sempre un sorriso

Accademia Varese – Pro Vercelli 5-4

Scoppiettante partita quella giocata il 25 settembre in quel di Viggiù tra l’Accademia Varese ed il Pro Vercelli che hanno dato vita ad un match spettacolare con la compagine ospite che ha espresso un ottimo calcio frutto di doti tecniche e tattiche, sapendo riempire gli spazi e dare parecchio filo da torcere ai biancorossi. L’A.V. si è schierata con Capuano, La Paglia, Cassani, Pucci, Corso, Zotti, Gomez, Palmieri, Re Ferrè, Fonzo, Bruno. La cronaca: i primi 40 minuti hanno visto i padroni di casa giocare il pallone con frequenti cambi di gioco che hanno disorientato gli avversari senza commetter alcuna sbavatura. Al 25′ sulla sinistra Fonzo passa in profondità per Corso che crossa e sul secondo palo Re Ferrè insacca. La superiorità a centrocampo nel primo tempo si concretizza al 35’col raddoppio di Corazzesi bravo a sfruttare un cross sulla destra di Zotti spizzato da Fonzo che serve al centro dell’area su un piatto d’argento il pallone messo in rete con un bel gesto atletico; degno modo per festeggiare il compleanno quello dell’attaccante varesino. Si conclude il primo tempo sul punteggio di 2 a 0. La ripresa vede protagonista il Pro Vercelli che pressa e corre su tutti i palloni mettendo in seria difficoltà i biancorossi. L’ottima organizzazione tecnica impartita dal mister bianconero che letteralmente incita e teleguida i suoi giocatori da i suoi frutti, tanto che nei primi 25 minuti riescono a segnare 4 gol, tutti di ottima fattura e nati da veloci scambi, col centrocampo sugli scudi. La partita sembra ormai segnata soprattutto dopo il rigore sbagliato dagli uomini di mister Silva, ma una ritrovata vigoria fisica consente a Gomez di segnare al 68′, con un’azione solitaria il punteros biancorosso entra in area e batte il portiere ospite alla sua destra. Dopo 2 minuti una velonosa palla persa a centrocampo consente a Gomez di defilarsi sulla destra e crossare, al centro dell’area Bruno si coordina con una spledida mezza rovesciata batte l’estremo difensore Vercellese. Sulle ali dell’entusiasmo l’Accademia Varese completa la rimonta e addirittura al 78′ passa in vantaggio con un tiro cross di Gomez dalla destra che coglie di sorpresa il portiere bianconero leggermente fuori dai pali. Gli ultimi due minuti vedono il Pro cercare in tutti i modi il pareggio ben rintuzzati dai padroni di casa che dopo 82 minuti di gioco fanno loro l’intera posta. Sicuramente una partita diversa da quella giocata ad Arcisate il 24 settembre, affrontando una Pro che ha giocato a calcio evidenziando davvero grandi capacita sia dei singoli che del collettivo, l’A.V. di suo ha, nonostante la fatica di ieri, evidenziato una crescita importante, ma i biancorossi dovranno sicuramente migliorare dal punto di vista fisico pur se non sono mancate eccellenti trame di gioco e importanti giocate, fondamentale sarà aumentare il minutaggio per permettere a tutti di entrare in piena forma.

You coach app

Per noi dell’Accademia Varese anche i particolari fanno la differenza! Far crescere i nostri atleti sotto tutti i punti di vista è prioritario e per questo motivo mettiamo a disposizione dei mister un programma che gli consenta di monitorare la crescita tecnica, tattica e fisica. You coach è uno dei migliori prodotti in circolazione e sarà uno strumento importantissimo e all’avanguardia per l’intera scuola calcio e per il settore giovanile. Sogna, gioca e cresci assieme a noi

immagine tratta dall’app store

Nuovo test per i 2008 di Mister Rossini

Sabato 17 Settembre in quel di Cadrezzate gli under 15 di Mister Manuel Rossini hanno affrontato l’Ispra, squadra allestita per recitare una parte da protagonista nell’imminente campionato provinciale. La formazione schierata col 442 ha visto Scaltritti tra i pali, Catanese, Guandalini, Sala e Gonzales a formare la linea difensiva, Chiara, Mamolo, Guaschino e Terreni a centrocampo, Crippa e Galli il duo d’attacco. Partita maschia e povera di occasioni da rete che è terminata col risultato di 0 a 0, l’ottima organizzazione tattica di Mister Rossini ha consentito di giocare a viso aperto nonostante l’Ispra sulla carta era data per favorita. Ancora una volta i centrocampisti biancorossi, seguendo le indicazioni del proprio allenatore, sono riusciti ad imbrigliare i neroazzurri. Ottima la fase di interdizione e di proposizione, tanto che nel secondo tempo le più chiare occasioni per far propria l’intera posta, sono state create dall’A.V. e solo la sfortuna ha impedito agli attaccanti varesini di sbloccare il risultato. Squadra in evidente crescita e che sta smaltendo i carichi di lavoro della preparazione, già la prima giornata di campionato ci saprà dire dove questa compagine riuscirà ad arrivare.

Doppio impegno per i 2009 di Mister Silva

Gli uomini di Mister Silva hanno affrontato nella giornata di sabato 17 Settembre il Morazzone. La partita giocata sul campo di Morazzone è terminata col punteggio di 4 a 2 per l’Accademia Varese. In campo con l’ormai collaudato 442: Caruso a difendere la porta, Cassani e Pucci centrali di difesa, La Paglia a destra e Corso a sinistra, centrocampo con Gambardella e Zotti, Fonzo a destra e Palmieri a sinistra, in attacco Gomez e Bruno. Primi 15 minuti di dominio per i biancorossi che colpiscono una traversa su tiro di Gomez da fuori area e al 17 minuto la superiorità si materializza col gol di Bruno che riesce ad approfittare di un passaggio sbagliato del difensore rossoblu, entra in area e calcia alla sinistra del portiere insaccando per il vantaggio. 10 minuti di blackout permettono invece al Morazzone di raggiungere prima il pareggio al 20 minuto grazie ad un’azione sulla sinistra con l’esterno rossoblu che approfitta di un errore della difesa, crossa in mezzo dove l’attaccante non può certo sbagliare e batte Caruso ed al 30 minuto passa addirittura in vantaggio con un filtrante verso la punta che si infila centralmente e batte con un tiro rasoterra il portiere dell’AV. Secondo tempo affronatato con un piglio diverso dagli ospiti che riescono a pressare e limitare le fonti di gioco del Morazzone tanto che su azione di calcio d’angolo al 45 minuto ribattuto dalla difesa di casa, la sfera finisce sui piedi di Oberti che calcia e colpisce il palo, sulla ribattuta Silva supera il portiere. Al 55 minuto Gomez porta in vantaggio gli ospiti con una magistrale punizione che si insacca all’incrocio dei pali e al 60 minuto Bruno la chiude veloce a ribattere in rete la respinta del portiere su punizione ottimamente battuta da Zotti. Tegola per l’AV è l’infortunio di Gambardella costretto a uscire da campo a metà del primo tempo.

Partita più complicata quella di Domenica 18 Settmbre in quel di Olgiate Olona affrontando i 2008, match terminato 3 a 2 per i padroni di casa con un primo tempo giocato davvero ad ottimi livelli con gli esterni biancorossi sugli scudi. A segno Gomez con un bel tiro dal limite dell’area dopo un’azione personale e di Zotti su punizione. Una prestazione che, nonstante le importanti assenze, ha soddisfatto tutti ed anche gli avversari che hanno potuto saggiare il valore dei giocatori di Mister Silva in evidente crescita.

Dall’Accademia Varese ai professionisti

Potrebbe sembrare una favola ma invece è il frutto del duro lavoro e della professioanilità dello staff tecnico dell’Accademia Varese. Grazie a tutto ciò e alle indiscusse doti tecniche dell’atleta, l’AC Milan ha individuato in Gregorio Angelè il giusto profilo per rinforzare la sua compagine under 15 del prossimo campionato e di questo ne siamo enormenente fieri.

L’intera dirigenza si complimenta con Gregorio augurandogli un radioso futuro pregno di successi e soddisfazioni professionali.